Regione Piemonte

Voucher per il diritto allo studio e contributo statale libri di testo a.s. 2018/19

Published on 14 May 2018 • Scuola 14033 Castell'Alfero AT, Italia

Dal 15 maggio 2018 fino alle ore 23:59 del 18 giugno 2018 è possibile presentare la domanda per ottenere il voucher regionale per il diritto allo studio e il contributo statale per l'acquisto dei libri di testo per l’a.s. 2018/2019.
La domanda può essere presentata esclusivamente accedendo con le credenziali TorinoFacile o Sistema Piemonte al seguente indirizzo http://www.sistemapiemonte.it/cms/privati/istruzione/servizi/609-assegni-di-studio dove sono reperibili anche tutte le informazioni sui bandi e la guida alla compilazione.
Non è possibile presentare la domanda con altre modalità.
Le credenziali ottenute per il precedente Bando assegni di studio sono ancora valide.

I cittadini che non possiedono le credenziali o che le hanno smarrite possono richiederle presso l’ufficio Ragioneria, Sig.ra Scalco al n. tel. 0141-406613 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

Novità bando 2018-2019:

  • Il bando si riferisce al prossimo anno scolastico 2018/2019, quello a cui sono attualmente iscritti gli studenti e che inizierà a settembre 2018;
  • Il voucher 2018/2019 è attribuito ai soli studenti nati dopo il 1.1.1996
  • Nel caso lo studente, residente in Piemonte, sia iscritto ad una scuola, statale o paritaria, o ad un’agenzia formativa avente sede in un’altra Regione, il voucher 2018/2019 è assegnato solo se lo studente pendolare, al termine delle lezioni, rientri quotidianamente alla propria residenza.
  • La domanda si basa sul valore ISEE 2018 (ordinario o minorenni nei casi previsti dalla legge);
  • Il richiedente potrà presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), necessaria ai fini del computo del valore I.S.E.E., fino al 18.6.2018;
  • L’ISEE non verrà più indicato dal richiedente ma acquisito da Regione Piemonte direttamente da INPS con data validità 30/06/2018;
  • Non vengono più richieste le spese per il contributo statale per libri di testo;
  • Il contributo statale per libri di testo obbligatori deve essere richiesto esplicitamente andando a selezionare l’apposita casella (checkbox).


Contestualmente verrà prestata assistenza per la compilazione del modulo di domanda.